top of page

Pre-amplificatore

Il pre-amplificatore è un'apparecchiatura valvolare Dual Mono, con configurazione Single Ended, che non utilizza controreazione. La sua circuitazione attiva impiega una singola valvola selezionata per canale, l'E810F.

 

La funzione di raddrizzamento è affidata ad una pregiata valvola, l'AZ50, che lavora in comune per il canale sinistro e quello destro, per preservare la purezza e le caratteristiche tipiche delle circuitazioni valvolari su tutto il percorso del segnale.

Per il filtraggio sono stati selezionati 4 imponenti condensatori NOS in carta e olio, e per le alimentazioni dei negativi di griglia sono stati impiegati filtri triplo Pi greco. Il collegamento interno tra i componenti è stato realizzato punto a punto, utilizzando cavi in argento adeguatamente schermati.

H1CO9301_edited.jpg
H1CO9319.jpg
H1CO9312_edited.jpg
H1CO9316.jpg

Specifiche Tecniche

Sono stati adottati 5 trasformatori separati di estrema qualità per le alimentazioni delle valvole, curando con maniacale attenzione ogni dettaglio:
 

  • un trasformatore dedicato all'alimentazione anodica;

  • un trasformatore dedicato all'alimentazione dei filamenti delle valvole di segnale;

  • un trasformatore dedicato all'alimentazione della valvola raddrizzatrice;

  • un trasformatore dedicato alle alimentazioni dei negativi di griglia;

  • un trasformatore per i servizi comuni (alimentazione del sistema di regolazione del volume, ecc.).
     

Il controllo del segnale audio è affidato al potenziometro più evoluto prodotto dalla Kozmo, con commutazione di resistenze in oro 24K AMTRANS per ciascun canale. Questo potenziometro, regolabile tramite telecomando, offre 64 step di volume, garantendo l'accoppiamento con una sola resistenza di estrema qualità sul segnale in uscita e una sola resistenza sul percorso della massa per ogni step.

La componente di uscita è completata dai pregiati trasformatori realizzati su nostre specifiche da Euterpe di Ciro Marzio, configurabili (8 Ohm/32 Ohm) tramite connettori accessibili sul pannello posteriore per offrire diverse possibilità di interfacciamento con gli amplificatori finali di potenza.

 

Il tutto è contenuto in uno speciale telaio realizzato su una piattaforma di base con un sandwich di rame e legno, con il frontale in alluminio spesso 2 cm e la copertura superiore in fibra di carbonio e resina con forature calibrate per far emergere i condensatori carta e olio assieme alle valvole di segnale e alla valvola raddrizzatrice. Una ampia finestratura in metacrilato semitrasparente sulla copertura permette di intravedere i numerosi trasformatori di alimentazione e parte della circuitazione.

bottom of page